IndiceFAQCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccedi

Condividi | 
 

 Un futuro all'antica

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Thorvalion
+ ladro ed assassino +
avatar

Numero di messaggi : 105
Età : 28
Localizzazione : Highlands Scozzesi, ammirando l'oceano e sorseggiando una birra rossa...
Data d'iscrizione : 16.12.07

MessaggioTitolo: Un futuro all'antica   Mar Dic 25, 2007 8:48 pm

santa In pieno clima natalizio apro un nuovo topic dedicato all' altro mio genere letterario preferito: la sci-fi (per i non avvezzi al termine: SCIence FIction, fantascienza, suvvia).

Personalmente adoro Asimov, perchè scrive storie brevi ma che racchiudono sempre una morale, anche se purtroppo non scrisse mai storie di guerre e battaglie ( Evil or Very Mad che peccato...).
Da quel lato però ho trovato un altro autore ( Twisted Evil oh yeah...), Scott Westerfeld, in grado di ricreare ambientazioni e tecnologie plausibili molto simili a quelle di Warhammer 40K, con marines dello spazio, mutazioni, ecc.
Alla fine quello che conta per me è la credibilità delle idee che compongono la storia. Con questo non intendo dire che pretendo spiegazioni fisico-matematiche, ma solo che, quando leggo ad es. di viaggi extradimensionali, l'autore mi spieghi un minimo come la pensa su quel'argomento.

Una cosa come Matrix, qualcosa che non possa essere confutato nè accettato in assoluto.

L'indefinito è molto più interessante dell'immaginario, a mio avviso...
scratch Shocked Suspect
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Zefrock
+ servo della gleba +


Numero di messaggi : 45
Localizzazione : Bologna
Data d'iscrizione : 02.11.07

MessaggioTitolo: Re: Un futuro all'antica   Gio Lug 10, 2008 2:26 pm

Ah, a me la fantascienza non piace, quindi non saprei che dire, comunque ti sei impegnato parecchio per questo forum!!!

Io...non sapevo che dire, e sono rimasto fermo molto a lungo.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Thorvalion
+ ladro ed assassino +
avatar

Numero di messaggi : 105
Età : 28
Localizzazione : Highlands Scozzesi, ammirando l'oceano e sorseggiando una birra rossa...
Data d'iscrizione : 16.12.07

MessaggioTitolo: Re: Un futuro all'antica   Ven Lug 11, 2008 8:05 pm

Eh, bisogna sbattersi e risbattersi, scrivere ogni cacata passi per la mente e trovare qualche sciocchezzuola come questa per aggiungere qualcosa!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
+ kit +
+ Monarca assoluto e dispotico +
avatar

Numero di messaggi : 80
Età : 31
Localizzazione : Bologna
Data d'iscrizione : 01.11.07

MessaggioTitolo: Re: Un futuro all'antica   Gio Ott 23, 2008 4:48 pm

Scott cacchiocoso non lo conosco.... di Asimov ho letto quella cosa trippizzante dove c'era il mestiere degli storici del futuro (aiutami!!!) ma non mi ricordo il nome, oltre che intelligenza aritificiale che mi ha fatto rimanere di cacca perchè non è come il film... Sad

_________________





"Niente ottiene successo come l'eccesso." O. Wilde
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Thorvalion
+ ladro ed assassino +
avatar

Numero di messaggi : 105
Età : 28
Localizzazione : Highlands Scozzesi, ammirando l'oceano e sorseggiando una birra rossa...
Data d'iscrizione : 16.12.07

MessaggioTitolo: Re: Un futuro all'antica   Mer Ott 29, 2008 1:26 am

Ha-ah! Il ciclo delle Fondazioni! Davvero bello, ma non sapevo avessero fatto anche il film...
L'idea della Psicostoria è davvero geniale, pensare di poter analizzare e descrivere come statistica il comportamento umano... allucinante!!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
+ kit +
+ Monarca assoluto e dispotico +
avatar

Numero di messaggi : 80
Età : 31
Localizzazione : Bologna
Data d'iscrizione : 01.11.07

MessaggioTitolo: Re: Un futuro all'antica   Gio Ott 30, 2008 4:58 pm

grande sì!!! bounce La Psicostoria!!! Intendevo proprio quella! Se a qualcuno interessa:


Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

« Le leggi della storia sono assolute come quelle della fisica, e se in essa le probabilità di errore sono maggiori, è solo perché la storia ha a che fare con gli esseri umani che sono assai meno numerosi degli atomi, ed è per questa ragione che le variazioni individuali hanno un maggior valore. »
(Bayta Darell, Fondazione e Impero, cap. 11)

La psicostoria (o psicostoriografia) è una scienza immaginaria, presente nei libri del ciclo della Fondazione di Isaac Asimov, in grado di prevedere l'evoluzione della società umana. Ha notevoli parentele con la reale Teoria dei giochi.

Inventata da Hari Seldon, la psicostoria tramite metodi matematici e statistici è in grado di prevedere, sia pure solo a livello probabilistico, l'evoluzione futura di una determinata società, a condizione che:

1- essa comprenda un numero elevato di individui;
2- nessuno di tali individui sia al corrente delle predizioni della psicostoria;
3- non esistano all'interno di tale società esseri non umani, come alieni o robot.

La psicostoria, sebbene dimostri come sia ininfluente, in linea di massima, l'agire del singolo essere umano sul comportamento e le tendenze complessive di una intera società, mostra anche chiaramente che l'operato di alcuni particolari singoli è invece importantissimo durante certi momenti critici dell'evoluzione storica (detti Crisi Seldon) in cui una società è ad un crocevia fra più cammini evolutivi possibili.

Nei romanzi di Asimov, questa scienza viene sviluppata dal matematico Hari Seldon sotto la spinta di R. Daneel Olivaw: quest'ultimo intuisce l'imminente crollo dell'Impero Galattico ma, essendo un robot - ed essendo quindi costretto all'obbedienza alle Tre Leggi (più la Legge Zero) - non può agire concretamente, perché bloccato da infinite sovrapposizioni di potenziali danni e vantaggi per gli esseri umani. La storia è narrata nel romanzo Fondazione anno zero.

Grazie allo studio della psicostoria era possibile intervenire per accelerare i processi di sviluppo della società e fare in modo che dei fenomeni potessero avvenire in un tempo minore. In tal modo tale scienza non prevedeva solo eventi futuri, ma poteva intervenire su di essi. Era per questo motivo che Seldon si applicò per creare la Fondazione.

_________________





"Niente ottiene successo come l'eccesso." O. Wilde
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Thorvalion
+ ladro ed assassino +
avatar

Numero di messaggi : 105
Età : 28
Localizzazione : Highlands Scozzesi, ammirando l'oceano e sorseggiando una birra rossa...
Data d'iscrizione : 16.12.07

MessaggioTitolo: Re: Un futuro all'antica   Gio Ott 30, 2008 9:35 pm

albino <-- [Un piccolo lettore di sci-fi MOLTO felice]
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
+ kit +
+ Monarca assoluto e dispotico +
avatar

Numero di messaggi : 80
Età : 31
Localizzazione : Bologna
Data d'iscrizione : 01.11.07

MessaggioTitolo: Re: Un futuro all'antica   Gio Ott 30, 2008 11:45 pm

uahuahauaahahahaha!!! XD

_________________





"Niente ottiene successo come l'eccesso." O. Wilde
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Un futuro all'antica   

Torna in alto Andare in basso
 
Un futuro all'antica
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Sanguigna: segreti di una tecnica antica.
» il giornale dei giocattoli 1981 bushido e capitan futuro prototipi
» il giornale dei giocattoli 1981 bushido e capitan futuro prototipi
» L'uomo che vedeva il futuro/I rinnegati (Maxi n.27)
» Parliamo di tecnica: la tempera; segreti di una tecnica antica.

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
+ Terminus + :: + Letteratura + :: Fantascienza-
Vai verso: